Festival: tutti i libri sono importanti

In tre periodi diversi, a Tirana (Albania), Atrani/Padula (Italia), e Skopje (Macedonia) per la prima volta si è svolto un grande evento con il cui focus eranno questi tre paesi. Una festa per i bambini. Questi eventi sono stati l’eventi più importante del  progetto.

Il Festival aveva come scopo specifico la mobilità transnazionale, lo sviluppo del pubblico ma ha creato opportunità per i bambini, i ragazzi ed anche per i loro genitori, al fine di condividere le esperienze in una serie di forme d’arte diverse e stili, per introdurre nuovi programmi promozionali e di presentazione” del progetto.

Il festival ha previsto decine di eventi (workshop, tavole rotonde, incontri con scrittori, laboratori creativi, di lettura, recitazione e laboratori di pittura, ecc), che hanno coinvolto oltre 100 artisti e migliaia di bambini e giovani.

L’edizione italiana di “All Books are Important” è una delle tappe di un percorso comune di integrazione voluto da Albania, Italia e Macedonia, la cui diversità culturale è stata motivo di arricchimento per i lettori del futuro. Editori e scrittori provenienti dai tre Paesi partner del progetto hanno instaurato con gli studenti, che hanno partecipato ai laboratori, un dialogo interculturale, fatto di scambio e comprensione reciproca, ma anche intergenerazionale, che ha aiutato giovani e adulti a confrontarsi per scoprire il piacere della lettura.

Nella suggestiva Certosa San Lorenzo di Padula (SA), Patrimonio dell’Unesco, si è svolta la manifestazione dedicata ai libri e ai giovani, “All Books Are Important”, Festival del Libro per Ragazzi, dal 12 al 14 Maggio 2017.

L’evento euopeo è stato curato dall’Associazione Agenzia Arcipelago Onlus (ente partner del progetto “Readers of the Future” di cui è ente capofila DITURIA) rappresentata dalla dr.ssa Angela La Torre, esperta di politiche per l’infanzia e l’adolescenza, in qualità di presidente, e dal dr. Giuseppe Errico, psicologo, europrogettista, in qualità di Coordinatore del Progetto. Le sinergie messe in gioco per la realizzazione sono state molteplici: il patrocinio dell’Assessorato Istruzione e Politiche Sociali della Regione Campania, del Comune di Padula e della Provincia di Salerno; la collaborazione con gli enti del partenariato nell’ambito del progetto europeo “Readers of the Future” co-finanziato dalla Commissione Europea (Creative Europe) – casa editrice DITURIA (Tirana) e Tabernakul Publishing (Skopje); la collaborazione dei Lions Club di Padula e dell’Assessorato alla cultura del Comune di Padula; le scuole del territorio campano; le case editrici e gli autori italiani (Guida Editori, Homo Scrivens e tante altre).

Materalet-e-bashkuara-Festivali-OK-012
Materalet-e-bashkuara-Festivali-OK-013